Post più popolari

giovedì 30 giugno 2011

Yayoi Kusama al museo Reina Sofía

Fino al 13 settembre, al museo Reina Sofía di Madrid è esposta la retrospettiva di Yayoi Kusama, la più famosa artista giapponese vivente.



Che cosa ha a che vedere Yayoi Kusama con l'Italia? Negli anni cinquanta rivestiva borse, scarpe, cappotti e vestiti con vari tipi di pasta corta. Queste opere poi prendevano il nome di macaroni handbag, macaroni shoe, macaroni coat, ecc. Bisognerebbe indagare su questa sua ossessione per i maccheroni. Fabriano Fabbri, sulle Dispense per il corso di Storia dell'arte del Secondo Novecento scrive: 
"La compatibilità tra le due serie in fondo è scontata, cibo e sessualità sono entrambi processi ingestivi, di introiezione del mondo, ma anche dal punto di vista delle oscillazioni artistiche il ricorso al cibo si presenta, di nuovo, sotto il segno della ripetizione proliferante di pochi elementi di base, i vari maccheroni, tortiglioni,
rondelline e farfalle di grano duro."

Foto tratta da www.slate.com
Ma che differenza c'è tra i tortiglioni e i maccheroni? Decidete da soli. Altrimenti leggete qui.

1 commento:

silvia.paperblog ha detto...

Buongiorno Paola,
Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

Silvia

silvia [at] paperblog.com
Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
http://it.paperblog.com